sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Iscrizione a Uneba per il 2011 – Per essere più forti insieme

Prosegue la campagna iscrizioni 2011 a Uneba, rivolta sia al rinnovo per gli enti già iscritti per il 2010, sia agli enti che scelgono di entrare a far parte della nostra associazione, che si rivolge a enti del settore sociosanitario, socio-assistenziale, educativo, o comunque attivi nell’ambito sociale, di tutta Italia.

Trovate qui tutte le indicazioni su come iscriversi e le quote, che variano a seconda delle regioni, a causa della diversa articolazione regionale di Uneba.

Quali sono i vantaggi dell’iscrizione a Uneba? Quali i servizi che l’associazione fornisce?

E’ lo stesso presidente nazionale di Uneba Maurizio Giordano a ricordarli, in una circolare che a breve giungerà agli enti associati.

Ecco alcuni dei settori di impegno di Uneba, come citati dal presidente:

  • gestione del contratto nazionale Uneba, con le trattative per il rinnovo in corso
  • attività di consulenza, sull’applicazione del contratto nazionale ma non solo, fornita personalmente, ma pure via email
  • archivio dei quesiti con risposta su casi concreti di applicazione del contratto, con possibilità di ricerca secondo l’argomento di interesse, presente nella parte riservata del sito
  • newsletter bisettimanale di www.uneba.org e motore di ricerca interno al sito per ritrovare tutte le notizie pubblicate
  • il bimestrale “Nuova Proposta”
  • azione di pressione verso le amministrazioni che vengono meno ai loro impegni verso gli enti e verso le persone assistite, come nel caso di Napoli
  • partecipazione gratuita ai progetti di formazione finanziati da FONDER e da FORTE
  • banca dati, in continuo aggiornamento, delle leggi e delibere regionali, già attiva in Veneto ma esportabile nelle altre regioni
  • rassegna stampa settimanale sulle notizie di interesse degli enti Uneba, già attiva in Veneto ma esportabile nelle altre regioni
  • partecipazione a progetti di studio a livello nazionale
  • presenza in organismi di riferimento del mondo del sociale di radice cattolica, quali Consulta ecclesiale nazionale dei servizi sociali, Tavolo della salute dell’Ufficio pastorale della sanità della CEI, Comitato di coordinamento CISM-USMI e loro emanazioni regionali

Ci sono inoltre servizi extra forniti dalle singole federazioni regionali, ad esempio nel settore della gestione del personale

Nel 2011, oltretutto, ricorre il sessantesimo di attività di Uneba: l’associazione lo celebrerà con il suo quattordicesimo congresso nazionale, in cui però manterrà lo sguardo diretto al futuro, riflettendo su cosa Uneba può fare per garantire i diritti dei più deboli e tutelare gli enti iscritti, nel mutare della situazione del welfare.

“Sempre più – conclude Giordano – una forte Uneba è indispensabile perchè si possa, insieme, proseguire nell’azione di tutela ed assistenza delle persone e delle famiglie che per i più vari motivi si rivolgono alle nostre opere”.

Scrivi un commento