sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Il Comune di Catania taglia i servizi ai minori, Uneba Catania protesta in piazza

Uneba Catania protesta in piazza.

Lunedì 16 settembre dalle 9 sotto Palazzo degli Elefanti, municipio di Catania, i 9 centri educativi associati a Uneba e convenzionati con il Comune svolgeranno un sit-in di protesta per chiedere:

  • il mantenimento degli attuali livelli di assistenza in numero di 750 minori, quale misura minima di risposta ai bisogni del territorio ( a fronte delle oltre 1.300 domande di assistenza) e per il mantenimento degli attuali livelli occupazionali;

  • la definizione di criteri di ammissione al servizio sulla base del reale stato di bisogno del minore e della scelta delle famiglie;

  • una migliore e più efficace utilizzazione delle risorse e dei fondi provenienti da leggi speciali;

  • la istituzioni di un tavolo permanente di programmazione e organizzazione dei servizi con la presenza delle rappresentanze degli enti ed istituzioni socio-assistenziali.

La protesta segue la precedente proclamazione dello stato di agitazione. Si rende necessaria perché nonostante le forti sollecitazioni a sindaco e consiglio comunale, l’amministrazione conferma la decisione di togliere il servizio di assistenza offerto dai centri Uneba al 50% dei 740 minori assistiti da qui al 31 dicembre 2013, ed al 20% di questi minori dal 1 gennaio 2014. Con le gravi conseguenze che si possono immaginare: anzitutto per i minori provenienti dai quartieri più svantaggiati, poveri e a rischio di devianza, ma anche sui livelli occupazionali e sull’esistenza stessa dei centri.

Scrivi un commento