sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

I costi di assistenza a un non autosufficiente hanno messo in difficoltà economica 561 mila famiglie italiane

Tocca anche i temi del welfare il Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese del 2015, presentato il 4 dicembre e protagonista nei mass media nei giorni successivi.

Ecco alcuni estratti dal capitolo “Il sistema di welfare” del rapporto Censis, che si può poi leggere per intero qui

  • Il 50,2% delle famiglie con una persona non autosufficiente (contro il 38,7% del totale delle famiglie) ha a disposizione risorse familiare scarse o insufficienti.
  • Per fronteggiare il costo privato dell’assistenza ai non autosufficienti 561.000 famiglie hanno utilizzato tutti i propri risparmi e/o dovuto vendere la casa e/o dovuto indebitarsi.
  • Si stimano in 4,7 milioni gli anziani che sarebbero disponibili ad accettare una soluzione residenziale, a patto che la qualità sia migliore.
  • La non autosufficienza, spesso, viene affrontata solo quando è conclamata: il 30,6% dei cittadini non ci pensa, il 22,7% vedrà il da farsi solo quando accadrà. Il resto della popolazione conta sui risparmi accumulati (26,1%), sul welfare (17,3%) e sull’aiuto dei familiari (17%).
  • Il 42,7% dei cittadini italiani pensa che la sanità stia peggiorando, quota che sale al 64% al Sud. Inoltre, il 55,5% considera inadeguato il Servizio sanitario regionale, quota che sale all’82,8% nel Mezzogiorno.
  • La spesa sanitaria privata delle famiglie, invece, dal 2007 al 2014 è passata da 29,6 a 32,7 miliardi, raggiungendo il 22,8% della spesa sanitaria totale.

 

Scrivi un commento