sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Esenzione Imu per enti assistenziali – Uneba rinnova la richiesta di chiarimento e intervento legislativo

Uneba insiste sull’Imu e torna a sollecitare un chiarimento sull’imposta, mentre si avvicinano i termini del pagamento.

Nella nuova lettera del 5 settembre, che mettiamo a disposizione nella parte riservata, firmata dal presidente nazionale Maurizio Giordano e diretta alla dottoressa Fabrizia Lapecorella Direttore generale delle Finanze presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, la richiesta di Uneba non cambia. Come già nelle precedenti lettere inviate e riguarda l’esenzione Imu per gli enti che svolgono attività assistenziale.

La richiesta presentata a fine lettera è:

“integrare le disposizioni relative alla esenzione dall’Imu degli immobili utilizzati dai soggetti di cui all’art. 7, comma 1, lett. c, del decreto n. 504/1992 e destinati allo svolgimento, con modalità non commerciali, di attività assistenziali, chiarendo che anche questi sono esonerati dal versamento dell’IMU a condizione che, in presenza di eventuali avanzi di gestione, questi non siano distribuiti ma vengano reinvestiti totalmente nelle attività assistenziali, indipendentemente da eventuali rapporti di convenzionamento con gli enti locali".

L’attuale situazione normativa resta incerta, e su di essa grava “la generalizzata discriminazione tra attività didattiche ed attività assistenziali, e, all’interno di queste, tra enti convenzionati ed enti non convenzionati, operata nella circolare 2/DF/2009, il cui mantenimento porterebbe ad un pesante contenzioso”. La successiva circolare 3/DF/2009 non ha chiarito il caso.

Oltretutto, come ricorda Uneba, si attende ancora – ed è in grande ritardo – l’emanazione del decreto ministeriale di attuazione dell’art. 91 bis del decreto legge 1/2012, convertito nella legge n. 27/2012, che riguarda l’applicazione dell’esenzione Imu agli immobili che hanno solo in parte utilizzo non commerciale.

L’IMPEGNO DI UNEBA A FARE CHIAREZZA SULL’IMU E A TUTELA DEGLI ENTI ASSOCIATI

28 febbraio 2012  – Appello di Uneba a presidente del consiglio e ministri: non danneggiate il non profit e le persone in difficoltà che assistiamo 

13 aprile 2012 –  Uneba scrive a Monti: le nostre richieste su modalità commerciali, utilizzo misto, Imu per la casa di chi è in casa di riposo 

27 maggio 2012 – Imu per enti e per anziani: Uneba considera non esauriente la risposta del Governo

7 luglio 2012 – Uneba ribadisce le sue richieste con una nuova lettera 

Scrivi un commento