sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Entro il 30 settembre la comunicazione sui lavoratori notturni prevista dal decreto legislativo 67/11

Non è più il 25 giugno come inizialmente annunciato bensì il 31 luglio il primo termine per le comunicazioni obbligatorie richieste alle imprese dal decreto legislativo 67/11. Lo chiarisce il Ministero del Lavoro con la circolare 15/2011 di lunedì 20 giugno.

Il termine del 31 luglio non riguarda però la comunicazione prevista dal decreto legislativo 67 di più diretto interesse degli enti Uneba. Che è invece, come spiegavamo qui, quella relativa ai lavoratori in orario notturno continuato o notturno compreso in turni.

Per questa seconda comunicazione, la circolare indica che, poiché la norma non indica una data, “si ritiene, in fase di prima applicazione, di fissare al 30 settembre 2011 il termine per la comunicazione dei lavori che hanno svolto lavoro notturno, secondo quanto specificato, nel corso del 2010, mentre il lavoro notturno svolto nell’anno 2011 andrà comunicato entro il 30 marzo 2012”.

Vanno inclusi i lavoratori utilizzati con somministrazione di lavoro.

Questa comunicazione deve essere realizzata attraverso il modello Lav-Not che, informa la circolare, sarà disponibile sul sito del Ministero dal 20 luglio.

La circolare 15 chiarisce anche l’ammontare delle sanzioni se queste due comunicazioni obbligatorie ex d.lgs 67/11 non vengono fatte.

Scrivi un commento