sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Emilia Romagna – 30 ricoveri ospedalieri in 6 mesi ogni 100 ospiti di struttura per anziani, e gli altri dati sull’assistenza

Come monitorare la qualità dell’assistenza? Come valutare i servizi alla persona?

Prova a dare risposta l’indagine interregionale finanziata nel 2010 dal Ministero della salute su “Validazione di un set integrato e multidimensionale di indicatori quality ed equity oriented ad elevata fattibilità di rilevazione e trasferibilità di sistema”, al quale l’Agenzia sanitaria e sociale regionale dell’Emilia-Romagna ha partecipato con “Valutazione della fattibilità, accuratezza e trasferibilità di un sistema integrato di misurazione della qualità dei servizi alla persona”.

Lo studio ha evidenziato alcune possibili modalità per monitorare la qualità dell’assistenza, ed ha evidenziato in particolare che un parametro spesso trascurato è quello relativo al rischio di infezioni correlate all’assistenza e al rischio di diffusione di microrganismi antibioticoresistenti.

Nell’ambito dello studio, quarantasei strutture residenziali per anziani di cinque aziende sanitarie dell’Emilia Romagna, con 3300 posti letto complessivi, hanno messo a disposizione i dati per sei mesi (marzo-agosto 2011) in merito a cinque aree considerate prioritarie (lesioni da pressione, cadute, catetere a permanenza, contenzione fisica e bagni di pulizia).

Ecco una selezione dei dati.

  • mediamente, il 17% degli ospiti ha sviluppato una lesione da pressione (LDP); l’8,3% degli ospiti l’ha acquisita in struttura. Per questi due dati, grandi differenze tra un ente e l’altro.
  • 26% è portatore di catetere a permanenza
  • 42% è portatore di presidi di contenzione
  • 13% degli ospiti in sei mesi è caduto almeno una volta
  • 3% degli ospiti ha avuto una caduta con conseguenze
  • 4 bagni al mese di media per ciascun ospite
  • 30,4 ricoveri ospedalieri ogni 100 ospiti, e il 10,9% era un ricovero ripetuto a 30 giorni.
  • tra 12,2% e 19,9% i ricoveri considerati evitabili
  • 60,4% dei decessi avvengono in struttura
  • 10,7% dei decessi avviene in struttura, ma meno di 30 giorni dopo un ricovero ospedaliero
  • 28,8% deceduto in ospedale

ALCUNE TABELLE TRATTE DALLO STUDIO

Scrivi un commento