sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Disabilità: fragilità, vulnerabilità e qualità della vita – Iscrizioni aperte al convegno nazionale Uneba

Uneba nazionale in collaborazione con Uneba Piemonte e  Scuola Superiore di Scienze dell’Educazione “S.Giovanni Bosco” promuove un convegno nazionale sulla disabilità.

Il convegno “Disabilità, fragilità, vulnerabilità e qualità della vita” si svolgerà dal pomeriggio di giovedì 22 novembre al pomeriggio di venerdì 23 novembre 2018 all’Istituto universitario salesiano di Torino.

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

Tra i temi che tratteremo:

  • i servizi sanitari e sociosanitari per le persone con disabilità
  • disabilità in età adulta
  • disabilità in età pediatrica
  • autismo, malattie neurodegenerative, grave disabilità
  • tecnologia al servizio della disabilità

Il convegno inizierà alle 14.30 di giovedì 22. Dopo i saluti istituzionali, ci sarà la sessione plenaria su “Scenari e prospettive di sviluppo per valorizzare i servizi sanitari e socio sanitari a favore delle persone con disabilità”.

Venerdì 23 mattina sono in programma sei workshop su:

  • Vita indipendente: soluzioni assistive efficaci per rendere sicura e accessibile la casa, per consentire la partecipazione alla vita della città, agli spazi di lavoro, ai luoghi commerciali, ai servizi socio-culturale e sanitari.
  • Bambini con autismo e disturbi del neurosviluppo: diagnosi precoce e interventi preventivi.
  • Handicap grave e malattie neurodegenerative: innovare i modelli d’intervento.
  • Fragilità e rischio di non autosufficienza nell’arco della vita.
  • Il lavoro, l’applicazione delle leggi di tutela e le nuove opportunità per le imprese sociali.
  • La “progettazione universale con le nuove tecnologie” per la produzione di artefatti, ambienti di vita, servizi accessibili e usabili da tutti, con soluzioni aperte a personalizzazioni, ausili e accessori funzionali a particolari esigenze o disabilità.

Nel pomeriggio di venerdì 23 tavola rotonda sui risultati del convegno e conclusioni.

Verrà richiesto l’accreditamento Ecm per le professioni sanitarie.

Verrà rilasciato attestato di partecipazione su richiesta

Qui sotto o qui la scheda per l’iscrizione, che è gratuita.

 

E’ possibile anche usufruire del pernottamento in albergo per la notte tra il 22 e il 23 novembre, in strutture convenzionate con Uneba che comunicheremo in seguito, a prezzo molto conveniente: euro 15 in camera doppia, euro 25 in camera singola.  Questa quota va versata sul conto corrente di Uneba nazionale, Iban  IT24J0521603209000000081783, causale “Partecipazione di (tuo nome e cognome) al Convegno di Torino”.

 

Per il convegno, e ancora di più per la sistemazione alberghiera, i posti sono limitati, per questo consigliamo di iscriversi prima possibile.

Uneba ringrazia per il sostegno… 

 

 

LE RAGIONI DEL CONVEGNO

Nella vita ognuno di noi può sperimentare una condizione di disabilità o di fragilità tale da renderci vulnerabili. In presenza di minorazioni fisiche, mentali o sensoriali, la mancanza di attenzioni e di soluzioni appropriate, che favoriscano la vita autonoma, la mobilità personale, l’inclusione sociale e lavorativa, si traduce in un alto rischio di isolamento e di abbandono.

Uneba intende offrire uno spazio di riflessione e di confronto in accordo con la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, per lo sviluppo condiviso di nuovi modelli di cittadinanza attiva e la sperimentazione di strategie innovative a sostegno del benessere e della qualità della vita della persona.  

Questa iniziativa sarà un’occasione di formazione, ma anche di cooperazione sociale e scientifica, grazie ai contributi provenienti dai mondi della ricerca, della formazione e della produzione. Sarà rivolto alle Famiglie, alle Associazioni, ai Dirigenti e ai Tecnici appartenenti a Enti del Terzo Settore, alle Istituzioni locali e nazionali, agli Enti e alle Imprese, che vorranno contribuire alla promozione di questi temi.

Il convegno fa propria la visione per la quale disabilità e fragilità – richiedendo alla comunità un cambiamento di prospettiva, la riorganizzazione dei propri spazi e il ripensamento dei propri modelli di produzione–  sono da considerarsi come un’opportunità per affermare nuovi modelli di abitare, di lavorare, di stare insieme, più rispettosi dei diritti di ciascuno e più inclusivi nei confronti dell’intera cittadinanza. 

A sostegno di tale visione, il convegno avvierà su questi temi un collegamento qualificato e strutturale sui territori in cui Uneba opera, tra gli Enti del Terzo Settore e i mondi della ricerca e dell’innovazione, il sistema istituzionale, le realtà produttive, per dare seguito alle opportunita che il nuovo codice del terzo settore sta mettendo in campo, soprattutto per quanto attiene l’attività di co-progettazione e di co-programmazione.

Scrivi un commento