sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Diritto alla pensione ai superstiti per i soggetti inabili

Con circolare 15 del 6 febbraio 2009 l’Inps è intervenuto per fornire alcuni chiarimenti sulle “disposizioni in favore di soggetti inabili” contenute all’articolo 46 del dl 248/2007.

Il decreto legge, spiega la circolare Inps, modifica “la disciplina del riconoscimento o del mantenimento del diritto alla pensione ai superstiti nei confronti dei soggetti inabili, ovvero dell’incompatibilità esistente tra l’inabilità riconosciuta ai figli inabili, con il conseguente diritto alla reversibilità della pensione del genitore deceduto, e l’attività lavorativa svolta dai figli inabili presso datori di lavoro, diversi dai laboratori protetti e dalle cooperative sociali, che abbiano stipulato le convenzioni di cui all’articolo 11 della legge n. 68 del 1999”.

La normativa del dl 247, corredata dalla circolare 15/2009 dell’Inps, spiega nel dettaglio a quali condizioni (del lavoro e della persona) chi è considerato inabile ed è maggiorenne può lavorare senza che sia perso il diritto alla pensione ai superstiti in caso di decesso del genitore che di lui si prendeva cura.

Scrivi un commento