sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Tra 2001 e 2011 192 mila dipendenti in più nel non profit

Nel non profit lavorano come dipendenti 680.811 persone. Vi si aggiungono 271mila lavoratori esterni e 5mila lavoratori temporanei.

In dieci anni i lavoratori dipendenti nel non profit sono cresciuti del 39% (erano 488.523) mentre il numero di istituzioni non profit è cresciuto del 28%.

Nell’ambito del non profit, il settore dell’assistenza sociale è, prevedibilmente, quello con la più rilevante presenza di personale dipendente.

La maggiore presenza percentuale di dipendenti di enti non profit si trovano  nella Provincia autonoma di Trento (con 193 addetti per 10mila abitanti), in Lombardia (171), Valle d’Aosta (167), Lazio (150) ed Emilia Romagna (148).

Sono alcuni dei dati del censimento del non profit realizzato dall’Istat per fotografare la situazione al 31 dicembre 2011.

L’Istat ha infatti pubblicato alcune anticipazioni sugli esiti del censimento.

Altri spunti

La Lombardia (15,3%) e il Veneto (9,6%) si confermano le regioni con la presenza più consistente di istituzioni non profit: seguono Piemonte (8,6%), Emilia-Romagna (8,3%), Toscana e Lazio (7,9%).

Il settore non profit rappresenta il 6,4% delle unità economiche attive: è la principale realtà produttiva d’Italia nel settore dell’assistenza sociale, con 361 istituzioni non profit ogni 100 imprese.

Le fondazioni, seppur in crescita, sono solo il 2,1% delle istituzioni non profit, mentre il 66,7% è un’associazione non riconosciuta.

il lavoro nel terzo settore

Scrivi un commento