sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

Anche in Lazio la Svamdi per la valutazione multidimensionale delle persone disabili

Svamdi anche in Lazio.

La Regione Lazio adotta la scheda S.Va.M.Di (scheda di valutazione multidimensionale disabili) come strumento di valutazione multidimensionale per l’accesso delle persone con disabilità (fisica, psichica o sensoriale) a residenzialità, semiresidenzialità o domiciliarità.

Lo stabilisce il decreto 306 del 1 ottobre 2014 del commissario ad acta per il piano di rientro della Regione Lazio, cioè il presidente Nicola Zingaretti.

L’adozione della Svamdi era una delle misure previste dai Programmi operativi 2013-2015 per il rientro dal disavanzo adottati con decreto commissariale 247 del 25 luglio.

La Regione Lazio utilizzerà la Svamdi della Regione Veneto, approvata con dgr 2960/2012, basata sulla struttura dell’Icf, con piccoli adattamenti: il decreto 306 contiene in appendice un modello di Svamdi laziale. Previsto anche un percorso di formazione per gli operatori sul nuovo strumento.

Scrivi un commento