sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba main sponsor uneba

730 precompilato – Gli enti hanno l’obbligo di trasmettere i dati sulla spesa sanitaria… anche se può sembrare inutile

Diversi Enti chiedono chiarimenti a Uneba sull’obbligo di fornire i dati relativi alla spesa sanitaria sostenuta dalle persone assistite ai fini del 730 precompilato. Tanti evidenziano la… “curiosità” di questo adempimento richiesto.

Pur condividendo le perplessità degli enti (la richiesta potrebbe soltanto giustificarsi nella prospettiva della istituenda tessera sanitaria, che comporta comunque tutta una serie di nuovi problemi gestionali e informativi), noi di Uneba non possiamo che ribadire l’obbligatorietà per gli enti di comunicare i dati relativi alla spesa sanitaria. La scadenza per farlo è il 9 febbraio.

Trovate qui la comunicazione della Ragioneria Generale dello Stato di chiarimento con riferimento al decreto ministeriale del 2 agosto 2016 di ampliamento dell’area delle strutture relativamente alle spese sostenute dal 1° gennaio 2016. Ovviamente le strutture, autorizzate o accreditate, dovranno fare anche riferimento alla legislazione eventualmente emanata dalla Regione in cui operano.

Mettiamo nuovamente a disposizione nella parte riservata del sito, in corrispondenza di questa notizia, la comunicazione di Uneba Lombardia agli associati, con i relativi allegati, in merito alla comunicazione dei flussi sanitari per le strutture sociosanitarie associate. Si tratta degli stessi documenti già pubblicati in precedenza.

Spese sanitarie nel 730 precompilato, le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate – provvedimento 123325 del 29 luglio 2016 

Leggi tutti gli articoli pubblicati su www.uneba.org sul tema del 730 precompilato e della comunicazione delle spese sanitarie

L’articolo e’ stato modificato dopo la prima pubblicazione – 26.01.17 ore 15

Scrivi un commento